L’Ente garantisce la massima trasparenza dei costi applicati, pubblicando e tenendo costantemente aggiornato il sistema tariffario nel sito internet. In applicazione di tale principio non figurano costi nascosti o imprevedibili.

Data:

28 luglio 2021

Tempo di lettura:

2 minuti

L’Ente garantisce la massima trasparenza dei costi applicati, pubblicando e tenendo costantemente aggiornato il sistema tariffario nel sito internet. In applicazione di tale principio non figurano costi nascosti o imprevedibili.

La retta di degenza per i posti in convenzione è composta da una quota di rilievo sanitario e una quota alberghiera. La quota di rilievo sanitario viene stabilita dalla Regione del Veneto ed erogata dall’Azienda Ulss nel cui territorio la persona accolta risiedeva o era iscritta ai registri di anagrafe al momento dell’ingresso. La quota alberghiera, di importo variabile, è a carico del residente e dei suoi familiari o, nel caso di impossibilità, dell’Ente Locale di residenza. La retta di degenza per gli inserimenti privati si articola in un’unica quota, di importo variabile, totalmente a carico della persona e dei familiari.

Gli importi delle diverse tipologie di rette sono stabiliti annualmente dal Consiglio di Amministrazione sulla base degli effettivi costi complessivi dei servizi erogati. Le rette possono essere eccezionalmente modificate anche nel corso dell’anno, in riferimento a imprevedibili variazioni dei costi stessi. L’eventuale utile di bilancio è destinato al miglioramento dei servizi ed alla valorizzazione del patrimonio dell’Umberto I. 

La retta giornaliera in vigore è comunicata per iscritto a ciascun residente e/o persona di riferimento e riportata nel Contratto di ospitalità. Può variare al mutare del livello assistenziale richiesto e della sua classificazione. La contabilizzazione del dovuto è a consuntivo, alla chiusura della mensilità, e per tale motivo al momento dell’ingresso viene richiesto un deposito a garanzia graduato per tipologia di accoglienza.

In caso di assenza temporanea per ricovero ospedaliero o rientro al domicilio, il residente ha diritto ad uno sconto stabilito annualmente per tutti i giorni di effettiva assenza, ad esclusione di quelli di partenza e rientro in struttura.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

07 maggio 2024